Viaggio In Italia

[vc_row no_margin=”true” padding_top=”0px” padding_bottom=”0px” border=”none”][vc_column width=”1/1″]

Musiche di Giovanni Sollima e altri

L’idea di un quartetto non classico nasce alla fine del 2014, dagli intenti di Marcello De Francesco e Alfonso Mastrapasqua. Nel 2015 quell’idea, scaturita dopo i concerti pugliesi della primavera del 2014 di Jeremy Cohen (primo violino del Quartet San Francisco), prende corpo grazie all’adesione al progetto di Leo Gadaleta e Giovanni Astorino.
La fusione di diversissime esperienze musicali dei componenti (dall’ambito classico al jazz, dalle colonne sonore al pop, dal blues al rock) unitamente all’immediato affiatamento degli stessi ha fatto sì che il nome Alkèmia sintetizzasse la natura e lo spirito che sottende al repertorio ed al modus operandi di questo quartetto d’archi.
A maggio del 2016 effettuano i primi elettrizzanti concerti con lo stesso Jeremy Cohen, il quale esprime contestualmente il desiderio di voler registrare un cd con il gruppo.
Altro lavoro discografico in itinere è l’integrale delle musiche per quartetto d’archi di Giovanni Sollima, compositore che per natura ed estetica ispira i quattro musicisti unitamente alle star del jazz più acclamate nonché ai grandi compositori del genere, in una continua ricerca alchemica della panacea musicale.

VISITA GUIDATA, UN’ORA PRIMA DEL CONCERTO

Programma

Giovanni Sollima  
Sonnets et rondeaux
Federico II
Isola Ferdinandea

Miles Davis, Pantaleo Gadaleta
Blue in green

Oliver Nelson, David Balakrishnan  
Stolen moments

Danny Seidenberg   
Texas Rain
Snow what?

•• •• •• •• •• •• •• •• •• •• •• •• •• •• ••

ALKEMIA QUARTETT
Pantaleo Gadaleta violino primo
Marcello De Francesco violino secondo
Alfonso Mastrapasqua viola
Giovanni Astorino violoncello